Latest entries

Pinuccia

Avevo undici anni. Il 7 gennaio 1955 sono partita da Valguarnera, in provincia di Enna, sul treno Freccia Azzurra e sono arrivata alla Stazione Centrale di Milano due giorni dopo. Posto sul treno non ce n’era, così mio padre ha occupato un bagno e io e i miei fratelli siamo stati lì tutto il tempo. Eravamo due...

L’ultimo sindaco e il primo parroco di Cascina Gatti

Il borgo di Cascina Gatti è più antico di Sesto San Giovanni: le sue prime notizie ne fanno risalire l’esistenza al villaggio longobardo di “Sundro”. Giù giù nei secoli, il borgo conservò una sua autonomia: Cascina Gatti è rimasto un comune autonomo fino al 1869. L’ultimo sindaco di Cascina Gatti fu Gaetano Lovati, eletto, come...

Catia

C’era una volta un gruppo di bambini che viveva in un collegio di suore a Locatello, in Valle Imagna. I loro genitori lavoravano in Svizzera, in Germania, in Belgio. Il mio papà era in Australia e stava aspettando che qualche parente gli trovasse qualcosa da fare in Italia, magari a Milano. Nel 1961 arrivò il...

Mondo Wiki al Pertini

      Le risorse dell’universo Wiki non comprendono solo la conosciutissima Wikipedia, ma diverse banche dati in rapido sviluppo che comprendono testi, immagini ed altro, utili per ricercare informazioni in tutti i campi del sapere.   Ma come sono create queste banche dati? Che cosa comprendono e che cosa escludono? Sono affidabili? Come consultarle e come, eventualmente, collaborare per svilupparle?   Ne parleremo...

Giovanna

Era il 1955, a Sesto San Giovanni nella zona Rondinella, dove ho vissuto molti anni della mia vita. In questa foto sono con i miei genitori e mi piace vederli sorridenti. La mia mamma aveva vent’anni e io ero la sua bambola; portava le scarpe bianche del matrimonio, avvenuto l’anno prima, perché erano le uniche belle...

Giri di vita e Sestopedia al Villaggio Falck

  Sestopedia partecipa a “Giri di vita”, sabato 27 settembre una camminata sportiva (fitwalking) attraverserà i luoghi della Falck: partenza dal MAGE (ex Magazzini Generali), Concordia, Parco della Media Valle del Lambro e arrivo al villaggio Falck. Durante la camminata sarà possibile fotografare i monumenti dell’archeologia industriale e il Parco, ricordatevi di portare la macchina...

Milena

Da piccola ho abitato al “castello” di viale Casiraghi; nel bellissimo cortile interno ho imparato ad andare in bicicletta. La mia famiglia si è trasferita poi in viale Italia e ho vissuto per più di vent’anni alla Pelucca. Lì è nato mio fratello Andrea e io mi sentivo la sua piccola mamma; nella fotografia si vede...

Dora

Quando avevo quindici anni, mi sono trasferita a Milano, in via Novara, zona San Siro, mentre i miei genitori sono rimasti a Monocalzati, in provincia di Avellino. Avevo trovato lavoro nei campi che c’erano allora e mi occupavo degli ortaggi con altre trenta persone, tutte reclutate con il sistema del caporalato. Mia cugina Teresa lavorava nella...

Bruno

Milano, 1956 Avevo sei anni. Ero in piazza del Duomo a Milano con mia zia Mariuccia, sorella di mia madre; c’è anche mio fratello Ezio, che aveva allora quattro anni. Mi piaceva stare in mezzo ai piccioni; avrei voluto prenderli, ma non ci riuscivo mai, perché scappavano spaventati. Questa fotografia è di colore azzurro.  ...

Angela

Al mio paese, Torremaggiore (FG), la vendemmia era un lavoro da ragazze. Andavamo dove c’erano le nostre mamme e potevamo prendere tutti i grappoli che volevamo: era un gran divertimento! Al tempo della fotografia (1956), ero già fidanzata con Salvatore. Mi sono sposata sabato 19 gennaio 1957. Al mattino abbiamo fatto il giro dei parenti,...

Pierangelo

Racconto la mia storia perché è anche la storia del mio Paese. Sono nato in via Barbara Oriani 16, nella zona del Comune, e andavo a scuola in via Cavallotti; la scuola si chiamava ‘Martiri fascisti’, ora Martiri della Libertà. C’erano i bombardamenti e quando suonava l’allarme si andava nei rifugi; avevo paura, perché il rifugio...

Alberto

La mia famiglia è originaria di Bergamo. Durante la guerra, mio padre era stato in un campo di lavoro perché era socialista. Quand’ero bambino non mi piaceva andare a scuola, così invece di andarci andavo all’Upim, dove d’inverno stavo al caldo. Scappavo già dalla scuola materna e mia mamma, dopo la terza fuga, non mi...

Ann

  Mio nonno è emigrato a Londra, dove ha conosciuto mia nonna, che aveva 17 anni. Hanno concepito una figlia, mia zia, che ora ha 105 anni. Mio nonno in seguito è tornato in Italia, poi è andato a Chicago, negli Stati Uniti, ma erano gli anni Trenta e l’ambiente era molto pericoloso. Così è...

Francesca

Questa fotografia è di un azzurro bellissimo. Sono su uno scoglio con i miei genitori e mia sorella minore Annamaria. Io sono quella con il fiocco in testa. Era il 1954. Mio padre era ferroviere al casello 703 di Fasano, vicino ad Alberobello. Quando era di riposo andavamo al mare, a San Velletri- Torre Canne. Il...

Tutti i colori del bianco e nero

Ho conosciuto Giovanna al MAGE di Sesto San Giovanni mentre conduceva un gruppo di anziani del quartiere in una visita guidata all’interno del vecchio reparto bulloneria della Falck. Mi ha parlato di un progetto di ricostruzione della memoria del quartiere attraverso le storie di alcune persone che frequentano il “Punto di Incontro”; queste persone ci...

Wikipedia e le specie botaniche

Domenica 27 aprile il progetto Sestopedia e l’Associazione Fior di Mylius, in collaborazione con il Comune di Sesto San Giovanni, coinvolgono i cittadini interessati nella posa dei primi 33 cartelli forniti di codici QRpedia che rimandano ad altrettante pagine di Wikipedia, la più famosa e frequentata enciclopedia on line mondiale. Alle ore 16 il nuovo percorso verrà inaugurato...

Le lapidi della Resistenza

Una lapide è un punto nella città in cui si coagulano i ricordi: ricordi dei famigliari che hanno vissuto il dramma della perdita e della comunità che lo ha condiviso. Per estendere questa memoria, Sestopedia, l’enciclopedia di Sesto su Wikipedia, sta realizzando le pagine delle lapidi della Resistenza sestese sul sito Wikisource.org, la biblioteca digitale...

Città metropolitana

Sesto: da 7.000 a 35.000 abitanti È probabile che sia senza altri esempi il caso demografico di Sesto San Giovanni che, noverando meno di settemila abitanti nel 1901, è arrivato ad averne ora circa 35.000, come dire la quintuplicazione in poco più di un tentennio. Sesto San Giovanni è Comune a sé stante: uno dei...

Lo sciopero di protesta

verso il Senato dei dipendenti pubblici, effettuato per la sola giornata di mercoledì 12 aprile, che nella nostra borgata è riuscito compattissimo. Rimasero chiusi gli uffici comunali e le scuole. Il rilascio e la vidimazione dei certificati di assoluta urgenza fu effettuato dal Sindaco e da un assessore. Il Domani, 22 aprile 1922 (da “Il...

Contrabbando

In un cascinale di Sesto è stato arrestato un certo Giacomo Zerchi d’anni 25 riconosciuto come trabbandiere di saccarina. Sul luogo ne vennero infatti trovati 10 chili. La patria, 5 aprile 1913 (da “Il novecento a Sesto San Giovanni”)

Concorso “Autori in Sestopedia”

Il concorso è rivolto alle classi terze quarte e quinte degli Istituti superiori di Sesto e Cinisello e consiste nello scrivere o migliorare una voce relativa a Sesto San Giovanni su Wikipedia. Le voci possono essere scelte tra quelle raccolte in questa pagina: https://it.wikipedia.org/wiki/Progetto:Sestopedia/Obiettivi È possibile partecipare al conconcorso scrivendo una voce nuova (le voci...

Il cappello

Lasciò il suo posto di lavoro, operaio alla Breda, e Rodolfo Camagni, Venanzio come si chiamava da partigiano, corse in Comune, dove il Comitato di liberazione nazionale lo aveva designato Sindaco, almeno fino alle prime elezioni che si sarebbero svolte di lì a qualche mese. “Deve arrivare il colonnello Poletti, il governatore americano in Italia”...

La mia città com’è e come vorrei che fosse

Ecco una interessante testimonianza dal 1971, lo sguardo di Luciano Ciavarella bambino.    

La foto del capannone bramme terza classificata a WLM

La foto di Cristina Meneguzzo si è classificata terza su 8.082 scatti e parteciperà alla concorso internazionale di Wiki Loves Monuments. La foto rappresenta l’ex capannone bramme dello stabilimento Unione della Falck di Sesto San Giovanni. Wiki Loves Monuments è un concorso fotografico promosso da Wikimedia, nel quale si invitano tutti i cittadini a documentare...

L’IDEA

Sestopedia è il progetto di scrittura collaborativa dedicato alla storia della città di Sesto San Giovanni. Edifici, luoghi ed episodi che hanno fatto la storia della città saranno finalmente accessibili a tutti con un sistema interattivo di QR codes e integrati nell’enciclopedia libera Wikipedia
Ma quante ne sai?

Ma quante ne sai?

• Enrico Fermi lavorava alla Marelli • In viale Casiraghi c’era un castello • Sotto al cavalcavia Buozzi di andava in barca in una grotta artificiale • Negli anni ’40 c’era un circuito motociclistico per le vie della città Ma quante ne sai?! Quante altre notizie interessanti puoi mettere in Rete? Partecipa a SESTOPEDIA, l’enciclopedia...